In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Real Gimarra vs Atl. Tavullia 3-2

di Carlo Candura

14/04/2018


Real Gimarra vs Atl. Tavullia 3-2

Gara entusiasmante quella disputata alla Gimarra tra la locale compagine e l’Athletico Tavullia, posizionata nella zona centrale della classifica.

 

La gara ha visto le due squadre affrontarsi a viso aperto e alla mezz’ora il vantaggio giallo-nero con un penalty concesso dal direttore di gara per un atterramento in area di Valentini lanciato a rete e trasformato da Battisti spiazzando il portiere avversario. 

 

Su un corner č arrivato di testa il pari ospite, con le marcature in area locale da rivedere.

 

Poi una bella respinta a terra di Rossi su un tiro rasoterra incrociato di Baronciani ed il match č scivolato al duplice fischio senza altri sussulti.

 

Nella ripresa succede di tutto, con il direttore di gara che assurge ad assoluto protagonista espellendo Ballotti per i padroni di casa per un fallo di reazione inesistente e comunque dopo che lo stesso giocatore aveva subito poco prima un fallo da dietro mentre si involava verso la tre quarti avversaria.

 

Da quel momento nervosismo alle stelle e a farne le spese mister Vitali e successivamente due membri della panchina, tutti allontanati per proteste.

 

Con i padroni di casa in dieci, gli ospiti hanno cominciato a pigiare sull’acceleratore raggiungendo il vantaggio con Bartoli che in area ha incrociato di destro trafiggendo un incolpevole Rossi.

 

Girandola di sostituzioni per gli uomini di casa, con Conti in difesa, Eusebi e Giovagnoli a dar manforte al centrocampo e Scarselli e Vitali in avanti per tentare il tutto per tutto; su un’azione dal limite dell’area proprio Scarselli faceva partire un tiro potente e preciso che si insaccava alla destra del portiere vanamente proteso in tuffo.  

 

Assalto finale dei padroni di casa che hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo, operando il sorpasso a tempo regolamentare scaduto con una magistrale rete del capocannoniere Battisti, per l’apoteosi di tutti quanti dentro e fuori del rettangolo di gioco hanno creduto nell’impresa.

 

Nonostante l’arbitraggio alquanto dubbio, in casa giallo-nera si festeggia questo successo importantissimo per preparare al meglio la trasferta in casa dell’Offside, invischiato nelle zone basse della classifica.

 

 

 

 

 

Carlo Candura

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'