In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Replica del Marotta al commento S.Cecilia vs Marotta

03/03/2019


Replica del Marotta al commento S.Cecilia vs Marotta

In risposta al commento della partita S. Cecilia Urbania-Marotta la società rossoblu tiene a precisare che errori da parte del direttore di gara possono esserci stati, come é normale a questi livelli, e che forse le decisioni più corrette le ha prese nei casi delle presunte irregolarità nelle due aree (i due rigori concessi ineccepibili mentre sul rigore reclamato per presunto fallo di mani di Cucchi forse i tifosi locali, per la troppa foga con cui seguivano la partita, non si sono accorti del doppio intervento di un Cavalletti in giornata di grazia che per l'occasione sbatteva anche sul palo) e in occasione della espulsione per un fallo che poteva anche far male seriamente al giocatore rossoblu. 

Che poi il Marotta abbia perso tempo non risulta in casa rossoblu visto che si é praticamente giocato nella metà campo del S. Cecilia e le uniche occasioni per i locali sono venute con due tiri da fuori area. 

Forse non é il caso di tacere l'indecoroso comportamento tenuto dall'allenatore dei locali che tra primo e secondo tempo e a fine partita si é scagliato contro la panchina rossoblu. Come non é da tacere il deplorevole comportamento tenuto da alcuni tifosi e dirigenti del S. Cecilia a fine partita che, scavalcata la recinzione e saliti sul tetto del tunnel che porta agli spogliatoi, inveivano e spuntavano all'indirizzo dei giocatori e tecnici rossoblu. 

Di questo evento c'è un filmato quindi non può essere negato il pessimo comportamento di persone, presenti anche sugli spalti, che infangano il nome del S. Cecilia. 

Pareggio é stato grazie alle parate di Cavalletti nel primo tempo e alla scarsa precisione dei nostri nel secondo tempo. 

L'arbitro non sappiamo cosa scriverà nel suo referto, perché ha visto tutto, io mi sento di scrivere solo una cosa: oggi per l'ennesima volta ha perso lo sport.

 

US Marotta ASD




Il Santa Cecilia interviene a tutela del proprio allenatore

04/03/2019


Il Santa Cecilia interviene a tutela del proprio allenatore

In merito al comunicato del Marotta la società santa cecilia ritiene doveroso intervenire a tutela del proprio allenatore accusato di comportamenti irriguardosi nei confronti della panchina ospite. Alla fine del primo tempo condito da almeno un paio di episodi sfavorevoli mentre si chiedevano spiegazioni al direttore di gara un calciatore del Marotta in panchina apostrofava il nostro mister offendendolo, da qui il faccia a faccia terminato con il rientro negli spogliatoi. A fine gara mentre i due allenatori si spiegavano su alcuni episodi un altro componente della panchina insultava il nostro mister e poi il nostro massaggiatore e di qui la reazione di mister Salvi e di un paio di tifosi in tribuna. La società deplora fortemente gli atteggiamenti di fine partita ma altresi' ritiene fuori luogo prese di posizione che rasentano il vittimismo. Comunque concludiamo facendo i migliori auguri al Marotta per il proseguimento del campionato. A corredo di quanto scritto inoltriamo anche alcuni fotogrammi della gara relativi a due episodi che hanno in seguito riscaldato gli animi.



S.Cecilia vs Marotta 1-1

02/03/2019


S.Cecilia vs Marotta 1-1

Cignotti (Marotta) e Prisacaru (Santa Cecilia)


URBANIA - Partita fondamentale per il Santa Cecilia che aveva un estremo bisogno di 3 punti. I locali si presentano con diverse defezioni : oltre al lungodegente Mounsif e lo squalificato Ceccarini si aggiungono gli infortunati Crinelli, Carpineti e Paiardini. Il Marotta invece si presenta al comunale con il dichiarato intento di portare a casa almeno un pari. Il vero protagonista dell'incontro sarà purtroppo il direttore di gara che con una direzione indecorosa fa arrabbiare tutto l'ambiente durantino con dura contestazione finale. Veniamo alla gara. Al 7'pt Prisacaru in disimpegno si vede portare via la palla da Ricci che si invola verso l'area di rigore, lo stesso Prisacaru interviene da dietro in scivolata colpendo anche il pallone. Per l'arbitro l'intervento è da rigore. Cignotti spiazza Palazzi e porta in vantaggio il Marotta. Da quel momento in poi e per tuttta la gara gli ospiti spariscono dal campo e cercano in tutti i modi di perdere tempo con il placet del direttore di gara che solo al minuto 85 trova il modo di ammonire un giocatore per aver calciato via il pallone. Al 12'pt Dionisi crossa in area, Cucchi maldestramente colpisce la palla con una mano. Rigore per i locali. Prisacaru batte, Cavalletti respinge proprio sui piedi del durantino che ribadisce in rete. Il Santa Cecilia sembra animato dal sacro fuoco del furore agonistico, ma al 28'pt Sideri ben pescato da Meliffi viene abbattutto al momento di tirare, l'arbitro si copre il viso e lascia proseguire- Al 30'pt è Dionisi abile a presentarsi a tu per tu con Cavalletti su svarione difensivo, la conclusione dell'attaccante si stampa sul palo. Al 32'pt ecco l'occasione più discussa della gara: Dionisi su perfetto cross di Azzolini colpisce a botta sicura di testa, Cavalletti è battuto ma Cucchi si sostituisce al proprio portiere e para con un braccio. Tutti si aspettano il rigore e la sanzione disciplinare, invece il sig.Belli lascia proseguire come se nulla fosse. Al 35'pt Azzolini va via in dribbling e si presenta davanti a Cavalletti che è bravo in uscita a salvare. finisce così il primo tempo con i tifosi locali inviperiti contro l'arbitro per il clamoroso rigore non decretato. Nella ripresa le energie nervose cominciano a scemare nei locali e le occasioni latitano. Al 10'st Sabiu con un bel tiro dal limite sfiora l'incrocio dei pali. Al 24'st invece è Cavalletti che stava per combinarla grossa su una conclusione tutt'altro che irresistibile di Pierleoni, la palla sfugge al portiere che riesce in extremis a riprenderla prima che la stessa varchi la linea. Fondamentalmente la gara finisce qui, giusto il tempo per la ciliegina finale di Belli che espelle Sabiu reo di un tackle vigoroso su un avversario che tutt'al più avrebbe meritato un cartellino giallo. Alla fine della gara forti momenti di tensione all'indirizzo dell'arbitro. 

 

S.Cecilia: Palazzi, Bianchi, Prisacaru (35'st Boccali), Pierleoni, Vincenzi, Meliffi, Dionisi (35'st Patrignani), Marcucci, Sabiu, Azzolini (35'st Calli), Sideri. All.Salvi

 

Marotta: Cavalletti, Ricci, Donati, Cignotti (1'st Galimberti ), Cucchi, Palazzi, Erradi, Fuligni (1'st Lauritano ), Mezzotero, Biondi, Muratori (19'pt Sebastianelli ). All.Pistarelli

 

Arbitro: Belli di Pesaro

 

Reti: 9' Cignotti (R), 12'pt Prisacaru

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'