• Romagna Sport
  • Emilia Romagna Sport

Calcio

Una borsa di studio sportiva in ricordo di Massimiliano 'Nigno' Caruso

Pagina 1 di 1

15/11/2021

Una borsa di studio sportiva in ricordo di Massimiliano 'Nigno' Caruso

 

Sabato 13 novembre, presso lo stadio Goffredo Bianchelli di Senigallia, nell’intervallo della partita che vedeva contrapposte il Senigallia Calcio e l’Avis Arcevia 1964, match terminato poi con il risultato di 5 a 0 per i padroni di casa, si è tenuta la cerimonia per la consegna della borsa di studio sportiva in memoria di Massimiliano “Nigno” Caruso.

Paolo Laudisio, che insieme a Michele Alfonsi e a Federico Filipponi, in rappresentanza dell’Associazione “Portone ‘83” ideata proprio con lo scopo di mantenere vivo il ricordo in Massimiliano; ai nostri microfoni ha voluto omaggiare “Nigno” attraverso un discorso sintetico, ma al tempo stesso molto toccante: “Per chi non ha avuto il piacere di conoscere Massimiliano, “Nigno” era una persona che amava il calcio, di una bontà d’animo unica ed incredibile è proprio per questo motivo che vogliamo ricordarlo attraverso la donazione di una borsa di studio sportiva alle società calcistiche di Senigallia, siamo onorati e orgogliosi di poter collaborare con l’Aesse Senigallia Calcio e speriamo che questa borsa possa aiutare un giovane ragazzo a proseguire il proprio percorso di crescita sportiva.”

L’ASD Senigallia Calcio, nella persona del presidente Paolo Gasparini, a nome e per conto di tutta la società ha voluto ricordare “Nigno” per quello che era è cioè un ragazzo amico di tutti e amante dello sport cittadino a tutti livelli, affiancando la borsa di studio sportiva consegnata dall’Associazione “Portone ‘83” con un’altra, proposta dalla società stessa, dando così la possibilità di  frequentare i corsi di scuola calcio a 2 ragazzi che non hanno la possibilità di pagare la quota annuale.

Dimostrazione di quanto asserito sopra ne è l’attività svolta dai tanti amici riuniti in un’Associazione per far continuare a vivere nei cuori dei tantissimi amici Massimiliano Caruso per tutti “NIGNO”, grazie a tutti loro di cuore.

 

Seguici su Facebook: MARCHESPORT

 

Commenti

PUBBLICITA'