In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Giovanili

Universiade. Presidente Ghirelli “Azzurrini splendidi. Questa medaglia di bronzo deve essere un punto di partenza”

14/07/2019


Universiade. Presidente Ghirelli “Azzurrini splendidi. Questa medaglia di bronzo deve essere un punto di partenza”

“Straordinari! Uomini veri, coraggiosi, che hanno dato tutto. Ragazzi da oro, anche se il campo ci ha dato il bronzo. Che comunque è stato un grandissimo risultato visto che il gruppo è stato costituito in pochi giorni e il tempo per lavorare è stato davvero minimo”. Il giorno dopo Italia-Russia e la conquista della medaglia di bronzo da parte della Nazionale Universitaria, il Presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli è ancora più entusiasta: “Voglio sottolineare il lavoro di tutti a partire dal Ct Daniele Arrigoni di cui conosco le qualità umani e professionali e del suo staff con Gigi Corino e Oriano Renzi: e poi il preparatore atletico Massimo Magrini, il preparatore dei portieri Stefano Dadina, il medico Emanuele Fabrizi, il fisioterapista Peppe Pillori, il magazziniere Alessandro Biasini. Tutti hanno dato il massimo e il risultato che portiamo a casa è ottimo: questa medaglia di bronzo è la base da cui ricominciare. E voglio sottolineare anche lo straordinario lavoro di Fabio Ferappi che ha risolto qualunque problema dal più piccolo al più grande sempre con un sorriso”. Ferappi, team manager della squadra, vanta anche un record invidiabile: quella di Napoli è la sua decima Universiade e quella di bronzo la sua sesta medaglia ‘vinta’ dopo 4 d’argento e una d’oro.
La squadra italiana ha giocato 5 partite contro Messico, Ucraina, Francia, Giappone e Russia. Bilancio: 3 vittorie e 2 pareggi nei tempi regolamentari con 10 gol realizzati e 5 gol incassati. Squadra imbattuta e che ha sempre segnato. Numeri importanti: turn over massiccio a ogni gara, scelta obbligata dal calendario ravvicinato delle partite, dal poco tempo a disposizione per recuperare, dal caldo che prosciuga le energie fisiche, considerando che i giocatori non hanno fatto vacanze dopo la fine del campionato. Quasi tutti i giocatori tra qualche giorno andranno in ritiro con le rispettive squadre di appartenenza.
“Anche questo va sottolineato” - continua il Presidente Ghirelli - Chi è partito con Arrigoni credeva in questa avventura e l’ha vissuta con lo spirito giusto senza lamentarsi o creare problemi. Così si crea un gruppo e si arriva alle conquiste. Ora... è già domani. Si riparte da questa medaglia di bronzo per puntare a obiettivi ancora più prestigiosi. Dobbiamo prendere esempio dal Giappone e dalla sua organizzazione. Loro per vincere questa Universiade lavorano da tempo. E già domani penseranno alla prossima. Noi, l’Italia, dobbiamo PROGRAMMARE, basta improvvisare”. 


Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'