Stampa questa pagina - Chiudi


Basket | Dilettanti | DNB

Ozzano aspetta Piacenza per il derby emiliano; Grandi avvisa: “Possiamo essere scomodi, ma dobbiamo stare concentrati”

14/02/2020


Ozzano aspetta Piacenza per il derby emiliano; Grandi avvisa: “Possiamo essere scomodi, ma dobbiamo stare concentrati”

Seguici su Facebook: BASKET EMILIAROMAGNA

Ozzano aspetta Piacenza per il derby emiliano; Grandi avvisa: “Possiamo
essere scomodi, ma dobbiamo stare concentrati”

Una sconfitta a testa alta in casa di una Rimini in stato di grazia, una
larghissima vittoria con il record stagionale di 112 punti segnati
contro Teramo. Questo il bilancio del fine settimana appena passato per
Sinermatic Ozzano e Bakery Piacenza, prossime avversarie sul parquet del
pala Arti Grafiche Reggiani Sabato alle 20:30.

Dopo le battute d’arresto contro Fabriano e Rimini i ragazzi di coach
Grandi hanno voglia di riscatto, ma per muovere la classifica bisognerà
fare lo sgambetto ad un’altra squadra che ad oggi è stata una delle
protagoniste di questo campionato, sempre presente nelle posizioni di
vertice e ancora oggi in solitaria al 4° posto della classifica a sole 4
lunghezze dalla vetta; stiamo parlando della Pallacanestro Piacentina,
formazione ambiziosa, tenace, veloce ed aggressiva; una squadra ben
allenata da coach Campanella che a stagione in corso ha dovuto ritoccare
il proprio roster, con il leader Maggio (all’andata fece malissimo alla
difesa ozzanese) seriamente infortunato che ha chiuso anzitempo la
stagione, e con l’innesto di un giocatore di qualità come Perin
(proveniente da Orzinuovi) e, recentemente, aggiungendo centimetri sotto
canestro con l’ingaggio di Vangelov.

Nel consueto prepartita coach Federico Grandi ci conferma quanto sopra
accennato: “Piacenza si sta confermando squadra di primissima fascia e
con ambizioni importanti. A testimonianza di questo hanno inserito due
top player come Perin e Vangelov impreziosendo ancora di più il loro
roster. Sono molto aggressivi e tattici in difesa/ – prosegue il coach
ozzanese - /dove alternano uomo, zona e zona press producendo tanti
recuperi. Questo gli permette di correre molto in contropiede,
sicuramente la loro arma principale, ma sono altrettanto efficaci a
difesa schierata nell’eseguire i giochi e prendere tiri in ritmo.”

In casa Sinermatic invece come procedono le cose dopo le due recenti
sconfitte? “In settimana ho avuto ottime indicazioni da parte dei
ragazzi: vedo un gruppo compatto che è ritornato ad allenarsi con grande
voglia ed energia. Siamo consapevoli del fatto che quando riusciamo a
mettere in campo le nostre idee di pallacanestro siamo avversari scomodi
per chiunque, ma sappiamo anche che per giocarcela con squadre di grande
valore non possiamo permetterci cali di concentrazione.”

Che partita sarà quella di Sabato al Palasport di Viale 2 Giugno?
“Sabato ci aspetta un match tosto dove dovremo mettere in campo grinta
e cattiveria agonistica, con la compattezza di un gruppo che vuole
continuare a sognare e far sognare i propri tifosi.”

Non ci resta quindi che aspettare sabato sera, quando sarà il del Pala
Grafiche Reggiani a decretare a chi andranno i due punti in palio di
questo interessantissimo derby. A dirigere l’incontro saranno una coppia
arbitrale tuta piemontese formata dai signori Suriano di Torino e Pulina
di Rivoli.

Ufficio Stampa Sinermatic Ozzano
Marco Rivola