Stampa questa pagina - Chiudi


Basket | Dilettanti | Regionale

Rebasket - BSL San Lazzaro 78-84

16/02/2020


Rebasket - BSL San Lazzaro     78-84

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA


BSL San Lazzaro :Salvardi , Cempini 16, Tugnoli 5, Governatori 13,  Verardi 19, Stojkov ne, Fabbri 7, Torriglia 6, Naldi, Grazzi 18. All. Baiocchi, ass. Tomaselli, ass. Magli.

Rebasket Beltran 9, Castagnaro  18, Defant  15, Pezzi  9, Barazzoni, Bertolini  10, Bellocchi  ne, Putti 12, Zecchetti 5. All. Casoli

Parziali: 9-17; 27-39; 45-58; 78-84

Dopo il successo casalingo ottenuto a spese del CVD, la BSL San Lazzaro Mister Tigella si concede il bis andando a sbancare il campo di casa del Rebasket, sconfitto 84-78 al termine di un match che i ragazzi di coach Baiocchi hanno di fatto sempre comandato, giocando una pallacanestro di grande sostanza sia nella metà campo difensiva, dove è stato importante il controllo dei rimbalzi e la chiusura delle linee di passaggio avversarie, sia in quella offensiva dove sono arrivate conclusioni pulite e ben costruite dalla lunga distanza e nel cuore dell’area. Ben quattro sono stati infatti i biancoverdi che hanno raggiunto la doppia cifra, con capitan Filippo Verardi che ha vestito i panni del top scorer mettendo a segno 19 punti e Riccardo Grazzi che lo ha seguito a ruota con 18.

La Mister Tigella ha subito fatto sul serio chiudendo i rifornimenti all’attacco avversario grazie ad una difesa arcigna e davanti ha colpito con le conclusioni di Verardi, Tugnoli e Grazzi (clamorosa una sua tripla da distanza siderale) che hanno segnato il passo di un primo quarto concluso a +8 dagli ospiti (9-17). In apertura di seconda frazione il vantaggio biancoverde ha raggiunto la doppia cifra di vantaggio sul 12-22 prima di venire scalfito dalle triple di Putti e Zecchetti che non hanno però minato la fiducia della BSL che ha pian piano ripreso a correre e, grazie a Cempini, Governatori e Torriglia (canestro allo scadere per lui) che hanno alzato l’asticella del disavanzo fino al +14 (23-37) ad una manciata di secondi dall’intervallo lungo. Il canovaccio della terza frazione non si è discostato molto da quello del quarto precedente e ha visto al BSL riuscire a tenere a distanza Reggio nonostante la generosità offensiva di Castagnaro e Putti (45-58 a 10’ dalla fine). Lo stesso Castagnaro e Defant nei 10’ conclusivi hanno provato ad invertire l’inerzia del match, con la complicità anche di un tecnico fischiato a Tugnoli, portando il Rebasket fino al -4 a 2’ dalla fine ma la glaciale freddezza in lunetta di Verardi e Fabbri (10/10 in lunetta nel momento chiave per la Mister Tigella) ha spento definitivamente le speranze dei padroni di casa.

Area Comunicazione e Stampa
BSL S. Lazzaro
Matteo Airoldi