Stampa questa pagina - Chiudi


Basket | Dilettanti | DNB

S.S.Sutor Premiata Montegranaro - coach Ciarpella sulla gara contro Ozzano

22/02/2020


S.S.Sutor Premiata Montegranaro - coach Ciarpella sulla gara contro Ozzano

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

COACH CIARPELLA:” NON È IL MOMENTO DI FARE I CONTI, ORA CONCENTRIAMOCI SU OZZANO E SULLA VITTORIA”

Montegranaro,22 febbraio 2020 – Mancano sempre meno partite alla fine del campionato e i punti in palio in ogni match si fanno sempre più pesanti e decisivi. Lo sa bene la Premiata che dopo la sconfitta di Chieti è obbligata a rialzare subito la testa e concentrarci per l’impegno che l’attende alla Bombonera contro la Sinermatic Ozzano. All’andata la vittoria fu dei gialloblù ma ora è tutta un'altra storia perché c’è una salvezza da raggiungere e ogni partita fa storia a sé. Quello che sta per iniziare quindi sarà forse il periodo più decisivo ed emotivamente coinvolgente della storia recente sutorina e proprio di questo ne abbiamo parlato con il coach Marco Ciarpella.

“Sapevamo che quello contro Chieti era un impegno duro e di conseguenza eravamo anche consci delle difficoltà che potevamo incontrare nell’affrontare un avversario del genere – dichiara il coach sutorino – l’approccio alla gara da parte nostra è stato completamente sbagliato e questo non possiamo assolutamente permettercelo perché mancano otto partite alla fine e considerando la nostra posizione in graduatoria non possiamo scendere in campo basandoci sul valore dei nostri avversari. Come detto più volte noi abbiamo l’obbligo di dare il massimo in ogni match e solo al termine dei quaranta minuti potremo alzare la testa e vedere se il nostro impegno è bastato o meno. È anche vero che dopo un primo quarto negativo abbiamo giocato una mezz’ora fatta di buona intensità e concentrazione ma in campi come quello di Chieti non è sufficiente”. Per la Sutor ora si aprirà una fase di campionato dove ogni partita sarà decisiva e dove i punti inizieranno a pesare veramente tanto: “La squadra è concentrata sul prossimo impegno ma dobbiamo continuare a ragionare partita dopo partita, senza fare troppi conti perché quelli si faranno alla fine – spiega Ciarpella -ora pensiamo alla gara contro Ozzano che giocheremo davanti al nostro pubblico e sarà da vincere a tutti i costi”. La Sinermatic Ozzano è reduce da un buon periodo in campionato ed è proiettata verso le zone nobili della graduatoria: “Magari ad inizio stagione Ozzano non era considerata per competere nelle prime posizioni dagli addetti ai lavori ma sinceramente vedendoli giocare non posso far altro che far loro i complimenti perché stanno conducendo un grande percorso- spiega il coach – giocano veramente su alti livelli e di questo gliene va dato merito ma noi abbiamo dimostrato, probabilmente nel nostro momento migliore , di esserne all’altezza in quanto abbiamo avuto successo all’andata sul loro campo dove poche altre squadre sono riuscite a vincere. Dobbiamo quindi prendere consapevolezza delle nostre forze in modo da poter fare una grande partita e portare a casa un risultato che per noi sarebbe importantissimo”

 

Ufficio Stampa Sutor Premiata Montegranaro
Diego Pierluigi