• Romagna Sport
  • Emilia Romagna Sport

Basket | Femminile | Serie A2 Femminile

Il Basket Girls Ancona affronta il derby

Di Alessandro Elia

Pagina 1 di 1

26/11/2022

Il Basket Girls Ancona affronta il derby

Seguici su Facebook : MARCHE SPORT

 

 

Il Basket Girls Ancona affronta il derby. Coach Castorina “Settimana difficile ma i stimoli non mancano”

E’ DERBY al Palascherma. Oggi alle ore 19.00 il Basket Girls Ancona torna a giocare sul proprio campo nella gara valida per l’ottava giornata di campionato. Avversario delle biancorosse il Thunder Matelica che ha gli stessi punti e anch’esso viene da uno stop.

Dopo la trasferta negativa di Selargius non è stata una settimana felice per la squadra di Castorina che ha dovuto quotidianamente fare i conti con gli stati influenzali di alcune giocatrici che non hanno quindi potuto allenarsi con regolarità alterando di conseguenza i piani di lavoro dello staff tecnico.

Solo prima della palla a due inziale il tecnico biancorosso potrà sapere chi avrà a disposizione. Non certo una bella situazione in vista di una partita così importante.

“Abbiamo avuto una settimana molto problematica – ammette lo stesso tecnico del Basket Girls alla vigilia del match – e arriviamo purtroppo a questa partita in piena emergenza. Molte ragazze non si sono allenate per motivi di salute e quindi abbiamo fatto fatica ad allenarci in maniera ottimale. Praticamente sapremo soltanto a ridosso della palla a due se riusciremo ad essere al completo. Comunque cercheremo al massimo di portare a casa con impegno, volontà e l’apporto di chi scenderà in campo, questa partita visto che veniamo da tre sconfitte consecutive, giochiamo in casa ed è un derby. Quindi le motivazioni non mancano oltre a quelle di concedere la possibilità a chi finora ha giocato meno e di dimostare che può dare il proprio contributo. Matelica ha un roster di qualità e lungo. Tante effettive in grado di scendere in campo e reggere la categoria. Molte arrivano dall’esperienza di A2 dell’anno scorso. Ci sono delle esterne come buoni terminali offensivi come Gramaccioni, Gonzalez e Cabrini, giocatrici di ottimo livello. Anche gli inserimenti che hanno apportato sotto canestro come Steggink e Iob hanno dato buoni frutti essendo giocatrici atletiche e ben presenti a rimbalzo. E’ una squadra che corre molto e riesce a prendere molti vantaggi in velocità, cercheremo di limitare il più possibile questi loro contropiedi e dovremo fermare le esterne altrimenti i problemi potrebbero aumentare. Per quello che ci riguarda dobbiamo diminuire il più possibile le palle perse che ultimamente sono state troppe e avere un più di equilibrio in attacco. Credo che possa essere una partita molto agonistica e potrebbe essere importante vincere anche i confronti sulle cosidette palle sporche.”

Al Palascherma palla a due ore 19.00. Arbitri dell’incontro i perugini Vladislav Voronin e Andrea Mammoli. Diretta streaming sulla pagina Facebook del Basket Girls Ancona

Le nostre avversarie: Thunder Basket Matelica

Profumo di DERBY al Palascherma per l’ottava giornata del campionato di Serie A2. Sabato 26 novembre nell’impianto di Via Monte Pelago arriva il Thunder Basket Matelica in quello che è la prima “storica” sfida con il Basket Girls nel secondo campionato nazionale dopo quelle degli anni passati in Serie B.

Le due squadre arrivano al confronto diretto con gli stessi punti in classifica (6) e con l’identica voglia di sbloccarsi dopo il rispettivo periodo non certo dei più facili. Le doriche vengono dalla trasferta persa a Selargius e hanno allungato a tre la loro striscia negativa dopo una primissima parte di stagione caratterizzata da 3 successi in 4 uscite. Le matelicesi arrivano ad Ancona dopo il netto k.o. interno contro Firenze, che è stata la terza battuta d’arresto nelle ultime 4 partite.

NUMERI A CONFRONTO. Si cerca quindi serenità in entrambi i team che curiosamente hanno andamenti analoghi anche dal punto di vista statistico. Sia le biancorosse che le biancoblu hanno avuto finora lo stesso numero di tiri da due punti (332) e le medesime percentuali (37%). Ancona tira meglio da 3 (29%) contro il 26% di Matelica in una voce statistica che per entrambe non è certo il punto forte (solo Cagliari tira peggio da oltre l’arco nel Girone Sud). Matelica ha un attacco lievemente migliore, 63.9 punti a partita contro il 58.4 delle anconetane che in lunetta tirano con il 72% a fronte del 69% del Thunder.

MATELICA. viene dal suo primo ottimo campionato di Serie A2 dove ha ottenuto la salvezza. Squadra riaffidata a coach Orazio Cotugno che ha a sua disposizione un roster composto da un nucleo di giocatrici confermate rispetto alla passata stagione alle quali sono state aggiunti elementi di qualità e categoria. Tra le confermate troviamo anche alcune “vecchie”conoscenze del Basket Girls come Benedetta Gramaccioni, Asya Zamparini e Giulia Michelini che hanno avuto esperienze nel settore giovanile biancorosso. La prima è anche la seconda miglior realizzatrice matelicese con 12,7 punti a partita alle spalle dell’oriunda argentina, Debora Gonzalez, pericolo pubblico numero 1 per la squadra di Castorina che segna 15.4 punti a gara risultando attualmente la 5a miglior marcatrice dell’intera Serie A2. Altro elemento più che temibile è l’esterna ligure Alessia Cabrini, ex Umbertide con notevole esperienza nella categoria. Sotto canestro agisce una coppia di lunghe di tutto rispetto come l’olandese Laura Steggink, 6 punti e 7 rimbalzi fino a questo momento con le ultime due prestazioni sempre in doppia cifra in quella che è la sua prima esperienza lontano dal suo paese, e la friulana Andrea Iob. Altro volto nuovo rispetto alla scorsa esaltante stagione è l’ala del 2001, Martina Grassia, prodotto del vivaio Geas, così come la 2003 romana, Noemi Celani. Chiudono il gruppo Francesca Stronati e Alessia Franciolini, entrambe alla loro 6a stagione in maglia Thunder, e le giovani dell’ottimo vivaio Emma Ridolfi e Gloria Offord, due classe 2005 di grande interesse.

Una ex di turno anche nel Basket Girls con Ludovica Albanelli che ritroverà la squadra con cui ha giocato lo scorso campionato. L’atleta anconetana in estate è infatti ritornata in biancorosso dopo la più che positiva esperienza di Matelica (6.7 punti di media nelle sue 24 presenze).

 

Area Comunicazione e Stampa

Basket Girls Ancona

Alessandro Elia

 

Basket Girls Ancona-Thunder Matelica 43-53 (9-14, 13-31, 31-33)

Di Alessandro Elia

Pagina 1 di 1

27/11/2022

Basket Girls Ancona-Thunder Matelica 43-53 (9-14, 13-31, 31-33)

Seguici su Facebook :  MARCHE SPORT

 

 

Il Basket Girls Ancona  in piena emergenza sfiora il miracolo nel Derby

Il Derby lo vince Matelica ma gli applausi scroscianti vanno al Basket Girls. La squadra di Castorina si presenta in campo senza Mataloni e Bona (bloccate dalla febbre) e dopo poco più di metà partita perde per infortunio anche Diane. Senza le tre giocatrici più esperte impensabile reggere il confronto contro qualsiasi avversario. E infatti i primi due quarti sembrano confermare un pronostico chiuso per le biancorosse che nel vanno al riposo lungo sotto di 18 lunghezze dopo aver segnato appena 4 punti nel secondo periodo contro un Matelica intenso quanto basta per poter pensare di ipotecare i due punti.

Ma al ritorno in campo succede l’imprevedibile. Sospinta dall’energia delle sue baby, la squadra dorica rientra in campo con tanta fiducia e zero pressione. Il risultato è un mega parziale di 18-2 nell’intero terzo quarto con le matelicesi che segnano l’unico canestro del periodo sulla sirena del 30′. In mezzo alla rimonta che fa impazzire il pubblico di casa, Ancona perde Diane che si “scaviglia” a rimbalzo difensivo e torna in panchina in braccio alle sue compagne. Le Girls mettono addirittura il naso avanti a inizio di ultima frazione, Matelica vacilla nel suo viaggio sulle montagne russe e per il finale si affida alla sua capitana Gonzalez usata con il misurino per guai fisici. Le padrone di casa sembrano anche aver capito come dare continuità al loro buon momento. Attacchi mirati fin sotto il canestro e avversarie caricate di falli. Ma la percentuale delle Girls ai tiri liberi è orribile. Complessivamente una serata con un 5/18 dalla lunetta, nel solo ultimo quarto arriva ben cinque volte lo 0/5 in totale 4/16 a cronometro fermo negli ultimi 10′. Numeri che tradotti in pratica risulteranno essere decisivi ai fini del risultato finale di una partita così tirata.

Il Basket Girls arrovellata tra i suoi errori e peccati di gioventù finsice per subire il logico scossone finale provocato da un Matelica che è trascinato da Gonzalez e l’ex Gramaccioni. Il divario ritorna rapidamente in doppia cifra e non basta la grande volontà delle locali. Finale 43-53 per Matelica che si conferma lontano da casa per la seconda volta consecutiva. Il Basket Girls raccoglie gli applausi della sua gente ma non basta per evitare il poker di sconfitte di fila dopo aver sfiorato davvero il miracolo.

Basket Girls Ancona-Thunder Matelica 43-53 (9-14, 13-31, 31-33)

Basket Girls Ancona: Baldetti n.e, Rimi 2, Pellizzari 1, Albanelli 7, Gianangeli 7, Garcia n.e. Mandolesi 7, Diane 6, Pelliccetti 2, Yusuf 6, Maroglio 5. All.Castorina. Ass.Montanari. Prep.Crucitti

Thunder Matelica: Cabrini 4, Stronati, Celani 5, Grassia 8, Steggink 9, Gramaccioni 8, Gonzalez 13, Zamparini, Iob 4, Michelini, Franciolini, Offor 2. All.Cotugno. Ass.Cerini

 

Area Comunicazione e Stampa

Basket Girls Ancona

Alessandro Elia

Basket Girls Ancona - Halley Thunder Matelica = 43-53

Di Ferruccio Cocco

Pagina 1 di 1

26/11/2022

Basket Girls Ancona - Halley Thunder Matelica = 43-53

Foto : Marco Teatini

Seguici su Facebook :   MARCHE SPORT

 

La Halley Thunder Matelica si aggiudica il derby con Ancona

La Halley Thunder Matelica scrive il proprio nome nel derby marchigiano con la Basket Girls Ancona, sfida giocata per la prima volta in serie A2, vincendo nel capoluogo dorico per 43-53 nell’ottava giornata di campionato.

Le ragazze di coach Orazio Cutugno, così, tornano prontamente al successo dopo lo stop di sette giorni fa in casa per mano di Firenze e colgono il secondo successo esterno della stagione dopo quello di due settimane fa a Battipaglia, che consente di salire a quota 8 punti in classifica dopo otto giornate.

Non è stata una passeggiata, comunque, espugnare il PalaScherma, contro una Basket Girls Ancona “minata” dalle assenze di Bona e Mataloni, ma mai doma come suo carattere, anche dopo aver perso per infortunio pure Diane nel terzo quarto.

La gara ha avuto un andamento molto particolare.

Dopo i primi cinque minuti equilibrati, Matelica firma il primo vantaggio al 6’ sul 7-8 e per il successivo quarto d’ora va via sul velluto con un break di 4-17 utile per arrivare ampiamente avanti al riposo lungo (13-31).

Ma Ancona non si dà per vinta ed è capace di rimettere in piedi il match nel corso del terzo quarto, riportandosi a contatto sul 31-31 grazie ad un eloquente contro-break. Il tabellone al 30’ recita 31-33.

Le doriche riescono a mettere il naso avanti al 32’ sul 36-35 e la partita resta in sostanziale equilibrio fino al 36’ (41-42).

Negli ultimi quattro minuti la Halley Thunder torna ad essere più concreta, trova canestri importanti con Gonzalez e Grassia, poi la tripla di Gramaccioni consegna alle biancoblù la definitiva sicurezza della vittoria (41-49 al 38’). Matelica allunga fino al conclusivo +10 con quattro tiri liberi di Gonzalez (autrice di 11 dei 16 punti matelicesi negli ultimi sei minuti) che sanciscono il successo per 43-53.

Il commento di coach Orazio Cutugno. «È stata una partita dai due volti. Un buon inizio e poi non siamo rientrate con la giusta attenzione e questo ha dato fiducia ad Ancona. In seguito abbiamo ritrovato il giusto atteggiamento in difesa e siamo riuscite a spuntarla. Ci prendiamo una vittoria importante e continuiamo a guardare con fiducia alla nostra crescita collettiva».

Basket Girls Ancona - Halley Thunder Matelica = 43-53

Basket Girls Ancona – Baldetti ne, Rimi 2, Pelizzari 1, Bona ne, Albanelli 7, Gianangeli 7, Garcia ne, Mandolesi 7, Diane 6, Pelliccetti 2, Yusuf 6, Maroglio 5. All. Castorina

Halley Thunder Matelica - Cabrini 4, Stronati, Celani 5, Grassia 8, Steggink 9, Gramaccioni 8, Gonzalez 13, Zamparini, Iob 4, Michelini, Franciolini ne, Offor 2. All. Cutugno

Arbitri - Doronin e Mammoli di Perugia

Parziali - 9-14, 4-17, 18-2, 12-20

 

Ferruccio Cocco

Ufficio Stampa Thunder Basket Matelica

Basket Girls Ancona vs Halley Thunder Matelica: la presentazione del match

Di Ferruccio Cocco

Pagina 1 di 1

25/11/2022

Basket Girls Ancona vs Halley Thunder Matelica:   la presentazione del match

Seguici su Facebook :  MARCHE SPORT

 

L’ottava giornata propone per la prima volta in serie A2 femminile il derby marchigiano tra Basket Girls Ancona e Halley Thunder Matelica. L’appuntamento è previsto per domani, sabato 26 novembre, al PalaScherma di Ancona alle ore 19.

L’analisi del match. Basket Girls e Halley Thunder si trovano appaiate in classifica a quota 6 punti con un bilancio di 3 vittorie e 4 sconfitte. Entrambe sono reduci da “debacle” abbastanza nette: Ancona -12 a Selargius, Matelica -14 in casa per mano di Firenze. Le doriche, tra l’altro, vengono da tre sconfitte consecutive dopo uno scoppiettante avvio di stagione; le matelicesi, dal canto loro, sono state altalenanti nel rendimento in questi primi due mesi di campionato. Ci sono tutti i presupposti, dunque, per assistere ad una partita intensa, in cui i punti in palio iniziano ad essere importanti visto che la classifica comincia a “sgranarsi” un po’. Sono numerose le ex di turno, da entrambe le parti, a cominciare da Albanelli (ora ad Ancona, lo scorso anno a Matelica) e Gramaccioni (da tre anni a Matelica, nel 2015/16 ad Ancona), inoltre le biancoblù Zamparini e Michelini che hanno svolto una parte del loro percorso giovanile in maglia Basket Girls.

Le parole di Orazio Cutugno, allenatore della Halley Thunder Matelica. «Siamo ancora alla ricerca di continuità di gioco e risultati. L’obiettivo sarà quindi quello di consolidare l’identità difensiva che abbiamo messo in campo in diverse occasioni e giocare con ritmo e fiducia in attacco. Un derby può dare l’ulteriore motivazione per metterci alla prova e compattarci come gruppo».

Conosciamo la Basket Girls Ancona. Allenata dal confermato coach Sandro Castorina, la formazione dorica è neopromossa in A2 e, nel corso dell’estate, ha inserito alcune giocatrici importanti nell’impianto di gioco che ha conquistato la promozione: l’esperta lunga Serena Bona (12,3 punti e 6,7 rimbalzi finora), la francese Diane Diene (8,7 punti e 5,9 rimbalzi), la già citata ex di turno Ludovica Albanelli (8,0 punti di media) e la giovane ala Agnese Gianangeli. Tra le confermate, un prezioso punto di riferimento è la regista Margherita Mataloni, che contribuisce con 11,9 punti, 4,4 rimbalzi e 3,3 assist.

Informazioni sulla partita. Si gioca domani, sabato 26 novembre, al PalaScherma di Ancona alle ore 19. Arbitreranno l’incontro Vladislav Doronin di Perugia e Andrea Mammoli di Perugia. La gara sarà trasmessa in diretta sulla  pagina facebook Basket Girls Ancona.

 

Ferruccio Cocco

Ufficio Stampa Thunder Basket Matelica

Commenti

PUBBLICITA'